Sul perdono e sul piangere come una matta con l’ultima canzone di Kesha

By 14 luglio 2017Blog

Per chi non sapesse la storia di Kesha, per dirla davvero in breve nel 2014 Kesha aveva chiesto a un giudice di rescindere il suo contratto con Dr. Luke, il suo produttore, sostenendo che lui l’avesse violentata, ma il giudice aveva dato ragione a Dr. Luke.

Ora Kesha è tornata con una canzone palesemente dedicata al suo ex producer ed io (come tanti altri) non riesco davvero ad ascoltarla senza piangere ogni volta.

Allora, mettiamo da parte per un attimo la grande domanda “chi avrà detto la verità?” e concentriamoci solo sul messaggio di questi 3 minuti e 50 secondi. Possiamo anche fare un esercizio di stile e pensare che sia un racconto inventato, vi accorgerete che la veridicità o meno del fatto non diminuisce nemmeno di una tacca la potenza e l’intensità del pezzo.
Perché questa è una canzone sul perdono e noi di perdonare (noi stessi e gli altri) ne abbiamo un gran bisogno.

Continua a leggere

Commenta